WOJNAROWSKI SU BUTLER: “I TIMBERWOLVES VORRANNO PERDERLO PER NULLA IN CAMBIO?”

Proseguono le numerose indiscrezioni in merito al futuro di Jimmy Butler, con il giocatore che ha recentemente comunicato al front office dei Minnesota Timberwolves la propria volontà di essere scambiato e di non voler quindi aspettare la naturale scadenza del proprio contratto con i Lupi, fissata per il termine della stagione che sta per iniziare.

 

Il tutto dopo aver già rifiutato la proposta di rinnovo della franchigia di Minneapolis: se ormai non ci sono più dubbi circa la volontà dell’ex giocatore dei Chicago Bulls, quel che ancora non è noto è dove proseguirà la propria carriera guardia classe ‘89, che ha indicato in New York Knicks, Brooklyn Nets e Los Angeles Clippers. Proprio questi ultimi sembrano essere i favoriti nella corsa a Butler, ma probabilmente dovranno liberarsi di Tobias Harris e Danilo Gallinari nella trade.

 

In questo senso, conterà prima di tutto la volontà dei Minnesota Timberwolves, con i Lupi che avranno diritto a rispedire al mittente ogni proposta che non riterranno valida, almeno fino alla conclusione della stagione 2018-2019. La franchigia di Minneapolis potrebbe declinare la proposta dei Clippers per non cedere il proprio miglior giocatore ad una diretta concorrente, mentre i losangelini avrebbero lo spazio salariale necessario per offrirgli un rinnovo quinquennale al massimo salariale da 190 milioni di dollari la prossima estate.

 

Oltre a ciò, i Los Angeles Clippers potrebbero mettere sotto contratto anche Kawhi Leonard, recentemente ceduto dai San Antonio Spurs ai Toronto Raptors e che potrebbe decidere di tornare nella sua Los Angeles al termine della prossima stagione, con i Clippers favoriti sui Lakers. I Timberwolves, però, potrebbero anche trattenere a priori Butler, essendo coach Tom Thibodeau un suo grandissimo estimatore.

 

L’ipotesi di puntare ai playoff con Jimmy Butler a guidare la squadra sul parquet almeno per un altro anno, però, potrebbe rappresentare una mossa sbagliata o quantomeno rischiosa per i Lupi, soprattutto perché il giocatore ha appena un anno di contratto. Anche l’esperto di mercato di ESPN Adrian Wojnarowski ritiene che si tratti di una possibilità molto remota.

 

“I Minnesota Timberwolves rischieranno davvero di perdere Butler senza ricevere nulla in cambio? Nell’estate 2017 hanno dato via tanto materiale per accaparrarselo nell’ambito della trade con i Chicago Bulls”, ha dichiarato infatti Woj in merito ad una permanenza di Butler in quel di Minneapolis, che ormai appare praticamente impossibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *