LEBRON SU RONDO: “UNO DEI PIÙ INTELLIGENTI CHE ABBIA MAI SFIDATO”

Pochi giorni dopo il Media Day, che ha dato modo alla stampa e ai tifosi di vedere i tanti nuovi arrivati, su tutti LeBron James, i Los Angeles Lakers si concentrano sulla prossima stagione, che rappresenterà quasi sicuramente l’inizio di una nuova era per la franchigia californiana, destinata a tornare a competere per i playoff per la prima volta dopo ben sei anni consecutivi di assenza dalla post season.

 

Attorno a LeBron James ci saranno i tanti giovani talenti pescati al Draft negli ultimi anni, tra cui Brandon Ingram, Lonzo Ball e Kyle Kuzma, ma anche numerosi veterani pronti a dire la loro e ad offrire il proprio contributo alla causa losangelina, da Lance Stephenson a JaVale McGee, passando per Michael Beasley e Rajon Rondo. Proprio quest’ultimo è stato per anni un avversario di LeBron James e dei suoi Miami Heat, quando indossava la maglia dei Boston Celtics.

 

Il playmaker classe ‘86 ha dovuto fare i conti con un vistoso calo di rendimento negli anni scorsi, anche e soprattutto in virtù di numerosi infortuni che gli hanno impedito di esprimersi al meglio e con continuità d’impiego tra Dallas Mavericks, Sacramento Kings e Chicago Bulls, ma ha ritrovato consapevolezza nei propri mezzi con la maglia dei New Orleans Pelicans nella scorsa stagione.

 

In Louisiana, infatti, Rondo ha vissuto un’annata piuttosto positiva tra regular season e playoff, risultando la point guard perfetta per supportare la miglior coppia di lunghi della lega, quella composta da Anthony Davis e DeMarcus Cousins, e permettendo a Jrue Holiday di vivere la miglior stagione della sua carriera. “È uno dei giocatori più razionali, competitivi ed intelligenti contro cui abbia mai giocato in tutta la mia carriera”, ha dichiarato LeBron James sul nativo di Louisville, campione NBA nel 2008 con i Boston Celtics.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *