GLEN DAVIS STA CON RONDO: “PAUL È UN PESSIMO COMPAGNO”

Dopo la rissa nel finale di gara allo Staples Center tra Brandon Ingram e Rajon Rondo dei Los Angeles Lakers e Chris Paul degli Houston Rockets, i tre giocatori sono stati sospesi rispettivamente per quattro, tre e due giornate. Tutto era nato da una spinta di Ingram ai danni di James Harden, cui era seguito un alterco tra Rondo e CP3, trasformatosi ben presto in un match di wrestling.

 

Il rapporto tra questi ultimi due non è mai stato dei migliori, tanto che i due già in passato ebbero un acceso confronto, più precisamente nel 2009, quando Rondo indossava la maglia dei Boston Celtics e Paul quella dei New Orleans Hornets (oggi Pelicans). “Non sono mai andati d’accordo, mi stupisce che ciò non sia accaduto prima”, ha dichiarato Paul Pierce, ex compagno di Rondo a Boston, in merito alla rissa tra i due.

 

Dopo i provvedimenti della NBA, Rondo si è espresso in maniera piuttosto dura nei confronti del suo acerrimo rivale Paul: “Non capisco perché la gente si ostini a credere che Chris Paul sia un bravo ragazzo, quando in realtà è un pessimo compagno di squadra. Non sanno come tratta le persone e di quanto sia capace di creare problemi. Guardate quello che ha fatto l’anno scorso, provando ad introdursi nello spogliatoio dei Clippers. Ha pagato meno di me, ma non mi interessa: sono concentrato per tornare ad aiutare la squadra dopo la squalifica”.

 

Parole forti quelle della point guard dei Lakers, che ha sempre avuto una forte animosità nei gesti e, soprattutto, nelle parole, tanto da aver avuto un rapporto piuttosto complicato anche con tanti suoi ex compagni di squadra, tra cui Ray Allen. Tra chi si schiera a suo favore c’è però Glen Davis, che ha giocato la sua ultima stagione in NBA tra le fila dei Los Angeles Clippers nel 2014-2015 e nel 2008 ha vinto il titolo con i Boston Celtics.

 

Davis, dunque, è stato compagno di squadra sia di Chris Paul che di Rajon Rondo. Invece di assumere una posizione imparziale, però, Big Baby non esita a prendere le parti del secondo: “Nel corso della mia carriera ho avuto la possibilità di giocare al fianco di entrambi e penso che Rondo abbia ragione: Chris Paul è un pessimo compagno di squadra”, ha dichiarato il classe ‘86 attualmente free agent.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *