HILL SUL RITORNO DI LEBRON: “FISCHI DEI TIFOSI? PENSO CHE…”

George Hill e LeBron James hanno condiviso l’ultima parte della scorsa stagione ai Cleveland Cavaliers, con la point guard classe ‘86 approdata via trade in Ohio prima della trade deadline dello scorso febbraio dai Sacramento Kings. La scorsa estate, LBJ ha fatto le valigie per la seconda volta nel corso della sua carriera, trasferendosi ai Los Angeles Lakers dopo aver portato i Cavs alle Finals, perse per 4-0 contro i Golden State Warriors.

 

Rispetto al passaggio ai Miami Heat di otto anni fa, però, The King è riuscito a salutare mantenendo la sua promessa di portare un anello ai Cavs, trascinandoli alla vittoria nel 2016 con una clamorosa rimonta da 1-3 a 4-3 contro i Golden State Warriors, un ribaltone mai avvenuto prima nella storia delle Finals.

 

Nella notte, James farà il suo ritorno a Cleveland con i suoi Lakers, in vista della trasferta alla Quicken Loans Arena che metterà di fronte i Cavaliers e i gialloviola. Rispetto al primo ritorno di LeBron a Cleveland con la maglia degli Heat, però, è prevista un’accoglienza amorevole, anche se nulla è da dare per scontato in situazioni del genere.

 

In questo senso, proprio George Hill ha voluto dire la sua, invitando indirettamente i tifosi dei Cavaliers a fare la scelta giusta, senza usare troppi giri di parole: “Se i nostri tifosi dovessero fischiare LeBron James dopo tutto quello che ha fatto per questa squadra, sarebbero dei coglioni.”, ha dichiarato infatti l’ex playmaker di Pacers e Spurs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *