RAPTORS, L’ARMADIETTO DI DEROZAN DIVENTA DI DRAKE!

Da quando DeMar DeRozan ha lasciato i Toronto Raptors, in seguito allo scambio con Kawhi Leonard e Danny Green dei San Antonio Spurs (che hanno ricevuto anche Jakob Poeltl e una prima scelta protetta al Draft 2019) avvenuto la scorsa estate, nessun ex compagno di squadra ha occupato il suo armadietto all’interno della Scotiabank Arena.

 

Nonostante Toronto stia facendo piuttosto bene, tanto da avere attualmente il miglior record della Eastern Conference e dell’intera lega (20-5), con la nuova stella della squadra Leonard che viaggia a medie di 25.6 punti, 8.5 rimbalzi, 3 assist e 1.6 palle recuperate col 49% al tiro e il 33% da dietro l’arco, da quelle parti non hanno dimenticato DeRozan, uomo franchigia dei Raptors dal 2009 alla scorsa estate.

 

Selezionato dai canadesi con la nona scelta assoluta al Draft 2009, il classe ’89 nativo di Compton ha trascinato per cinque volte consecutive i Raptors ai playoff, facendo registrare ben 27.3 punti, 5.2 rimbalzi, 3.9 assist e 1.1 palle recuperate a partita nella stagione 2016-2017 e divenendo il miglior scorer nella storia della franchigia canadese. Nessun altro giocatore, quindi, ha ricevuto il suo armadietto nello spogliatoio di Toronto.

 

A riceverlo, però, è stato il noto rapper Drake, nativo proprio di Toronto. Grandissimo tifoso dei Raptors e spesso a bordo campo alla Scotiabank Arena per incitare i propri beniamini, come in occasione del recente successo per 131-128 contro i campioni in carica dei Golden State Warriors, il cantante è un grande amico di DeRozan ed anche per questo motivo è ritenuto il degno erede dell’armadietto lasciato vacante dall’attuale numero 10 degli Spurs, che sta mettendo a referto medie di 24.3 punti, 5.7 rimbalzi, 6 assist e una palla recuperata col 48% dal campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *