BUTLER SU SHAQ: “È IL PIÙ DOMINANTE DI SEMPRE”

I dibattiti concernenti i migliori giocatori della storia e i confronti tra giocatori del passato e del presente ormai si sprecano, generando inevitabilmente due fazioni opposte e ben distinte: da un lato i tradizionalisti, nostalgici dell’NBA anni ‘70, ‘80 e ‘90 e del gioco di quelle epoche, dall’altro gli amanti dei tanti cambiamenti che la lega ha dovuto fronteggiare nel corso degli anni.

In passato, infatti, erano perlopiù i centri a farla da padroni, in quanto il gioco si incentrava soprattutto sui duelli sotto le plance, in cui avevano luogo battaglie epiche ed era proprio sotto canestro che si decidevano le partite. Tra estenuanti lotte a rimbalzo, poderose schiacciate e stoppate da incorniciare, i centri hanno recitato un ruolo chiave fino a qualche anno fa.

Come dimenticare, ad esempio, il faccia a faccia tra David Robinson e Shaquille O’Neal nelle finali di Conference del 2001 tra San Antonio Spurs e Los Angeles Lakers o quello tra Ben Wallace e lo stesso Shaq nelle Finals 2004 tra i gialloviola e i Detroit Pistons? Proprio O’Neal è da molti ritenuto il migliore nella storia nel suo ruolo ed è facile intuirne il motivo.

23.7 punti, 10.9 rimbalzi e 2.3 stoppate le sue medie di carriera, con 4 anelli, un MVP della regular season, 3 MVP delle Finals, 13 apparizioni nell’All-NBA Team, 15 convocazioni all’All-Star Game e 2 titoli di miglior realizzatore stagionale tra i tanti riconoscimenti ottenuti dal 1992, anno in cui venne selezionato con la prima scelta assoluta al Draft dagli Orlando Magic, al 2011, anno del ritiro.

Inserito nell’Hall of Fame nel 2016, Shaq è stato indubbiamente uno dei giocatori più dominanti di sempre, come rivelano alcuni dei suoi innumerevoli record fatti registrare nel corso di una gloriosa carriera: basti pensare alla storica tripla doppia da 24 punti, 28 rimbalzi e 15 stoppate messa a referto nel 1993 – il suo anno da rookie – in una sfida tra i suoi Orlando Magic e New Jersey Nets.

“Probabilmente Shaquille O’Neal è il giocatore più dominante di tutti i tempi. Nessuno poteva fermarlo!”, ha dichiarato in merito Jimmy Butler, attualmente in forza ai Philadelphia Sixers. La guardia nativa di Chicago, dunque, è d’accordo con i tanti che sostengono che sia l’attuale opinionista di TNT il più immarcabile di sempre. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *