PAGELLE WASHINGTON WIZARDS – HOUSTON ROCKETS

Gli Houston Rockets centrano la loro quinta vittoria consecutiva, imponendosi per 136-118 sui Washington Wizards al Toyota Center. I padroni di casa dominano in lungo e in largo dopo un buon avvio degli ospiti, chiudendo la prima frazione di gioco sul +12 (70-58).

Entrambe le squadre tirano molto bene dal campo (53% con 45/84 per i Maghi, 55% con 47/85 per i Razzi), ma a fare la differenza è la precisione da dietro l’arco: 26/55 (47%) per Houston, che fa registrare il nuovo record per triple segnate in una singola gara nella storia, 10/30 (30%) per Washington.

Ben sei i giocatori in doppia cifra per i Rockets, ossia il quintetto titolare più Gerald Green, autori di 115 punti in sei col 61% al tiro (40/66) e il 55% da tre (22/40). Sei giocatori con 10 o più punti a referto anche per i Wizards (i cinque titolari più l’ex di turno Sam Dekker.

WASHINGTON WIZARDS

JOHN WALL: 6

Mette a referto una doppia doppia da 18 punti, 4 rimbalzi, 12 assist e 2 palle recuperate col 42% al tiro (5/12), ma tira male dalla lunga distanza (0/3) e in generale appare poco ispirato e partecipativo.

BRADLEY BEAL: 7,5

Risulta il top scorer dei suoi con 28 punti e fa registrare anche 3 rimbalzi, 7 assist, 2 recuperi e una stoppata, tirando col 59% dal campo (10/17) e col 43% da dietro l’arco (3/7): è senza dubbio lui il migliore di Washington.

TREVOR ARIZA: 6,5

Ritrova per la prima volta da avversario i suoi Rockets a Houston e ci tiene a non sfigurare: pur tirando con appena il 12,5% da tre (1/8), il classe ‘85 mette a referto 15 punti, 6 rimbalzi, 3 assist e altrettante palle recuperate col 47% al tiro (7/15).

JEFF GREEN: 6

L’ex Cleveland Cavaliers offre una prova tutto sommato sufficiente, rendendosi autore di 12 punti, 3 rimbalzi e 2 assist col 56% dal campo (5/9) in 26’.

SAM DEKKER: 7

Prestazione più che positiva per l’ex di turno, che in uscita dalla panchina fa registrare ben 15 punti, 2 rimbalzi e una palla recuperata con l’87,5% al tiro (7/8) e il 50% dalla lunga distanza (1/2) in appena 15’.

HOUSTON ROCKETS

CHRIS PAUL: 8

Reduce da un periodo tutt’altro che semplice, CP3 torna a fare il mago contro i Wizards, stravincendo il duello con Wall: per lui 21 punti, 2 rimbalzi, 8 assist, 2 recuperi e una stoppata col 64% al tiro (7/11) e il 56% da tre (5/9).

JAMES HARDEN: 8,5

Altra performance da incorniciare per il Barba, ormai inarrestabile: l’MVP mette a referto ben 35 punti, 3 rimbalzi, 9 assist e 2 palle recuperate, tirando col 56% dal campo (10/18) e col 54,5% da dietro l’arco (6/11).

GERALD GREEN: 7

Ottimo impatto in uscita dalla panchina per Geraldone, autore di 12 punti, 2 rimbalzi e un assist col 57% dalla lunga distanza (4/7) in 28’.

P.J. TUCKER: 7,5

Fondamentale su entrambi i lati del campo, il classe ‘85 fa registrare una doppia doppia da 11 punti, altrettanti rimbalzi, 4 assist e 2 palle recuperate con ottime percentuali sia dal campo (80% con 4/5) che da dietro l’arco (75% con 3/4).

CLINT CAPELA: 7,5

Si riscatta ampiamente dopo la difficile serata al tiro coi Jazz, mettendo a referto una bella doppia doppia da 20 punti, 12 rimbalzi, 2 assist, una palla recuperata e una stoppata col 69% al tiro (9/13) e il 50% dalla lunetta (2/4).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *