PAGELLE HOUSTON ROCKETS – MIAMI HEAT

Gli Houston Rockets cadono sul campo dei Miami Heat, interrompendo la loro striscia di vittorie consecutive dopo cinque successi. All’American Airlines Arena, infatti, i padroni di casa si impongono per 101-99 grazie a un parziale di 61-43 tra il secondo e il terzo quarto.

Miami stravince il duello a rimbalzo (61-41) e tira col 38% dal campo (36/93), mentre Houston non va oltre il 35% (29/82), pur tirando meglio da dietro l’arco (33% con 18/54 contro il 23% con 9/39 degli avversari).

HOUSTON ROCKETS

JAMES HARDEN: 7

Il Barba fa registrare la bellezza di 35 punti, 6 rimbalzi, 12 assist e 2 palle recuperate col 43% da dietro l’arco (6/14), seppur tirando con appena il 30% dal campo (7/23).

ERIC GORDON: 6,5

Prestazione più che positiva per il nativo di Indianapolis, autore di 20 punti, 3 rimbalzi, altrettanti assist e una stoppata col 38,5% dalla lunga distanza (5/13), ma appena il 35% al tiro (6/17).

DANUEL HOUSE: 6,5

Impatto positivo in uscita dalla panchina per l’ultimo arrivato in casa Rockets, capace di mettere a referto 10 punti, un rimbalzo e una palla recuperate con ottime percentuali sia dal campo (75% con 3/4) che da tre (67% con 2/3).

P.J. TUCKER: 6

Pur tirando con percentuali molto basse (36% dal campo con 5/14) e 27% da dietro l’arco con 3/11), il classe ‘85 si rende autore di 14 punti, 7 rimbalzi e una palla recuperata. 

CLINT CAPELA: 5,5

Il centro svizzero mette a referto 6 punti, 14 rimbalzi, un assist, una palla recuperata e una stoppata col 43% al tiro (3/7), risultando meno spigliato del solito e chiudendo con un plus/minus di -12, il peggiore della sua squadra.

MIAMI HEAT

TYLER JOHNSON: 6,5

Il sostituto dell’infortunato Goran Dragic fa registrare 19 punti, 4 rimbalzi e ben 2 stoppate col 60% al tiro (6/10) e il 40% da dietro l’arco (2/5), pur con -15 di plus/minus.

JOSH RICHARDSON: 7,5

È il miglior scorer dei suoi con 22 punti, cui abbina ben 6 rimbalzi e 7 assist, tirando col 47% dal campo (9/19) e col 33% dalla lunga distanza (4/12), oltre a un ottimo plus/minus di +15.

DERRICK JONES JR.: 7

Pur non tirando in maniera impeccabile (37,5% dal campo con 3/8 e 33% da tre con 1/3), il classe ‘97 ex Phoenix Suns mette a referto 15 punti, 8 rimbalzi, un assist, 2 palle recuperate e altrettante stoppate in 27’ in uscita dalla panchina.

JAMES JOHNSON: 6,5

In appena 18’, l’ex Toronto Raptors mette a referto 11 punti, 5 rimbalzi, 3 assist e una palla recuperata, tirando col 45,5% dal campo (5/11) e dando il suo contributo per la vittoria degli Heat.

HASSAN WHITESIDE: 7

Offre una prestazione molto convincente, sfiorando la doppia doppia: per lui, infatti, 9 punti, ben 17 rimbalzi, 2 assist e altrettante palle recuperate col 50% al tiro (4/8).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *