SPURS, PORZINGIS NEL MIRINO?

Stando a numerose indiscrezioni provenienti da oltreoceano, i San Antonio Spurs potrebbero tuffarsi su Kristaps Porzingis nella prossima free agency. Attualmente ai box in seguito alla rottura del legamento crociato anteriore riportata in un match tra i suoi New York Knicks e i Milwaukee Bucks dello scorso febbraio, il lungo lettone sarà restricted free agent la prossima estate.

Il classe ’95, che quasi sicuramente tornerà in campo nella prossima stagione, aveva iniziato benissimo la regular season 2017-2018, tanto da aver fatto registrare medie di 22.7 punti, 6.6 rimbalzi, 1.2 assist, 0.8 palle recuperate e 2.4 stoppate col 44% al tiro e il 39.5% da dietro l’arco in 48 presenze, prima del terribile infortunio che lo ha costretto a chiudere anticipatamente la propria stagione.

23 anni compiuti lo scorso 2 agosto, l’ex Siviglia – selezionato con la quarta scelta assoluta al Draft 2015 – potrebbe essere l’ideale sostituto di LaMarcus Aldridge all’ombra dell’Alamo, o formare un’efficace coppia di lunghi con l’ex Portland Trail Blazers, ma per gli Spurs non sarà affatto semplice accaparrarselo in free agency.

Oltre al fatto che i Knicks potranno pareggiare qualsiasi offerta che arriverà per il giocatore, infatti, non va sottovalutata la questione salary cap: San Antonio, da questo punto di vista, ha pochissimi margini di manovra, avendo già a libro paga i pesanti contratti, tra i tanti, di DeRozan (27.7), Aldridge (26) e Gasol (16).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *