LA BELLISSIMA LETTERA DI ANTETOKOUNMPO AL PADRE CHARLES

Giannis Antetokounmpo in campo sembra uno di quei veterani consumati che non hanno paura di affrontare le sfide più complicate. Eppure, è soltanto un classe ‘94 e l’anno scorso la vita gli ha messo di fronte la sfida più difficile da affrontare, con la scomparsa del padre Charles a soli 53 anni. Un dramma che ha sconvolto Giannis e i suoi fratelli Thanasis e Kostas (quest’ultimo attualmente in forza ai Dallas Mavericks), ma che al contempo ha contribuito a forgiarne carattere e grinta per affrontare ogni ostacolo senza mai arrendersi.

 

The Greek Freak è ormai da anni il leader e principale punto di riferimento dei Milwaukee Bucks, nonché uno dei giocatori più iconici e amati della NBA, e non ha ancora compiuto 24 anni (lo farà il prossimo 6 dicembre). Il nativo di Atene, dunque, ha dovuto fare i conti con una situazione piuttosto difficile da fronteggiare, soprattutto alla sua età, ma ne è uscito anche in questo caso da vincitore.

 

 

Il fuoriclasse greco di origini nigeriane, infatti, ha continuato a lavorare duramente per migliorare e compiere progressi giorno dopo giorno, sia dentro che fuori dal parquet, per onorare al meglio suo padre Charles e renderlo orgoglioso di lui, come del resto aveva sempre fatto fino a quel maledetto 29 settembre 2017. Il 21 ottobre dello scorso anno, Giannis dedicò proprio a lui la vittoria per 113-110 contro i Portland Trail Blazers all’Harris Bradley Center di Milwaukee, propiziata dai suoi 44 punti, con una speciale dedica sul pallone della gara.

 

A un anno di distanza da quel tragico avvenimento, Antetokounmpo ha voluto ricordare suo padre con una stupenda e toccante lettera. “È passato un anno papà, molte cose sono cambiate dal giorno in cui ci hai lasciato per andare in un posto migliore e so che da lì ci guardi sempre con un sorriso come quello nella foto. Ti penso ogni singolo giorno e mi manchi tantissimo, ma il 29 settembre non è un giorno triste nel mio calendario, piuttosto è un giorno in cui realizzo che grande padre e fonte d’ispirazione abbiamo io e i miei fratelli nella nostra vita. Ti amo tantissimo. Tuo figlio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *